Shrink Fit

Cinque tecnologie combinate nel trattamento degli inestetismi viso e corpo.

Con oltre dieci anni di esperienza testata in ambito medicale in tutto il mondo, Esthelogue presenta Shrink fit by TriActive,  la piattaforma tecnologica più efficace oggi nel combattere gli inestetismi di viso e corpo grazie ad una combinazione vincente.

shrink fit top per esthelogue

La piattaforma Shrink Fit by Triactive è dotata di 3 manipoli con funzioni diverse:

1 Manipolo per massaggio dermico con vacuum, led gialli e crio.

Caratteristiche tecniche:
Tipo: Luce Led gialli
Lunghezza d’onda: 590 nm
Potenza: 6W
Raffreddamento Localizzato: 18-35°C
Aspirazione Modulabile: 0,1 -5 Hz
Duty: 20-80%
Tipo: Monofasico/Bifasico
Applicazioni:
trattamento inestetismi della cellulite
riduzione grassi localizzati
rimodellamento
tonificazione dei tessuti

manipolo shrink fit per esthelogue

1 manipolo FACE di radiofrequenza multipolare

Caratteristiche tecniche:
Tipo: RF MultiPolare
Frequenza: 1 MHz
Potenza: Max 12W1
Applicazioni:
attenuazione delle rughe
ringiovanimento
rimodellamento e tonicità dell’ovale

manipolo shrink fit Face per esthelogue

1 manipolo BODY di radiofrequenza bipolare parallela (con aspirazione e raffreddamento)

Caratteristiche tecniche:
Tipo: RF Bipolare con Massaggio Ritmico
Frequenza: 480 kHz
Potenza: 5-25W
Raffreddamento Localizzato: 18-28°C
Aspirazione Modulabile: 0,1 -5 Hz
Duty: 20-80%
Tipo: Monofasico/Bifasico
Applicazioni:
ringiovanimento dei tessuti
rimodellamento e tonicità del corpoCaratteristiche

Manipolo Body Shrink Fit Esthelogue

I due manipoli RF di Shrink Fit by TriActive utilizzano una tecnologia multipolare a radio frequenza per il trattamento degli inestetismi della cellulite e della lassità cutanea, che utilizza una particolare corrente elettrica ad 1 MHz per il manipolo Face e 480 kHz per il manipolo Body, estremamente sicura per l’organismo, che induce una oscillazione molecolare sulle cellule adipose innalzandone localmente la temperatura.

Nel manipolo Face il flusso di corrente RF scorre attraverso gli speciali elettrodi formando un’area di calore omogenea. Gli strati più superficiali della pelle sono preservati grazie al continuo raffreddamento del manipolo. La radiofrequenza determina dunque una contrazione delle fibre di collagene e un’attivazione della microcircolazione. La particolare ginnastica tissutale dovuta ai movimenti dell’operatore col manipolo, infine, attiva la normalizzazione del tono cutaneo e il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Il massaggio dermico, utilizzando un’aspirazione ritmata, determina una mobilizzazione dei tessuti che favorisce il ripristino della normale tensione collageno-elastica, avendo un effetto positivo anche sulle strutture veno-linfatiche, poiché i tracciati eseguiti amplificano l’effetto drenante grazie al rispetto della fisiologia dei due sistemi.